Qi gong

Tramite specifici esercizi – postura, movimento, concentrazione, meditazione – è possibile prendersi cura, bilanciare, mantenere l’energia vitale (chiamata Qi), per il benessere di corpo, mente, spirito.

A chi serve?

Disciplina che armonizza fisico, psichico, spirituale risponde al desiderio d’un gioioso fluire sotto la guida della nostra energia.

A che cosa serve?

“L’alto come il basso”: l’antica legge guida gli esercizi di mente e corpo per ritrovare la danza di ogni parte con il Tutto.

Qi Gong: un flusso di energia da conoscere e governare

“Qi” significa “energia” o “spirito”, “Gong” può essere tradotto con “abilità” o “lavoro”. “Qi Gong” è “lavoro sull’energia“.

Il Qi Gong, importante strumento terapeutico all’interno della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), è l’abilità di prendersi cura, bilanciare, mantenere l’energia vitale qi, allo scopo di raggiungere un benessere che comprenda corpo, mente e spirito.

Modalità specifiche di tale lavoro sono: l’esercizio (postura e movimento), la concentrazione e la meditazione.

Malattia come blocco o ristagno di energia

Viviamo nel corpo con grande inconsapevolezza, sia delle parti che lo compongono sia delle loro rispettive funzioni. La percezione del flusso di energia, che costantemente ci attraversa, viene usualmente resa cosciente da sintomi. In presenza di un’interruzione o alterazione di tale fluire, per ristagni o rallentamenti, si manifestano malesseri e disturbi.

Maestro ed educatore: la relazione d’aiuto nel Qi Gong

Attraverso il sostegno e la guida di un maestro di Qi gong, tramite specifici esercizi (postura e movimento), concentrazione e meditazione, è possibile imparare a governare, bilanciare, mantenere, l’energia vitale (Qi), risolvere l’eventuale presenza di sintomi e godere di un benessere globale. Movimento intenzionale, respirazione ritmica (lenta, profonda, coordinata al movimento fluido), consapevolezza, posizione solida (appoggio stabile, colonna vertebrale), rilassamento (muscoli rilassati, articolazioni leggermente piegate), equilibrio e contrappeso (movimento sopra il baricentro), tranquillità (mente vuota, alta consapevolezza) sono tra i principali obiettivi di cura della persona.

Tanti strumenti per un solo obiettivo: il benessere profondo

Il Qi Gong è comunemente classificato in due categorie fondamentali: Qi Gong dinamico o attivo (Dong Gong), con movimento a flusso lento. Qi Gong meditativo o passivo (Jing Gong ), con posizioni ferme e movimento interno del respiro.

Nell’approccio dinamico i movimenti si ripetono, rafforzando e allungando il corpo, aumentando i movimenti dei fluidi (sangue, liquido sinoviale e linfatico), migliorando l’equilibrio e la propriocezione, e la consapevolezza del corpo nello spazio.

L’approccio meditativo utilizza la coscienza del respiro, la visualizzazione, i mantra , il canto, il suono, l’attenzione.

Resta in contatto con Niruàl e con te stesso

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su cure e trattamenti del Centro di Cure Integrate. Riceverai letture, spunti, approfondimenti riguardanti le discipline trattate dai nostri esperti.

    Scopri Niruàl

    Accogliamo, valutiamo, orientiamo il paziente verso uno specifico approccio di cura o verso un programma di interventi integrato con più operatori. Ogni passo nasce da un attento ascolto della persona, delle sue manifestazioni (sintomi e segni) e dalla scelta condivisa del percorso utile e sostenibile per ogni soggetto.

    I nostri riferimenti

    Trovate i nostri studi in 
    Via Carlo Avegno, 15 a Varese.

    Scrivete a:
    info@nirual.it

    Per informazioni o prenotazioni chiamate il numero di telefono:
    +39 351 1953 663

    Gli orari

    dal lunedì al venerdì:
    09:00 - 13:00 | 14:00 - 19:00

    sabato:
    09:00 - 13:00

    domenica: Chiuso